Teglio

Altitudine 851
Abitanti 4505


POSIZIONE
Il comune di Teglio si trova nella media Valtellina, fra Sondrio e Tirano, e gode di una posizione privilegiata sul versante retico rivolto a mezzogiorno, verso le Prealpi Orobie. Il suo centro si sviluppa lungo le alpi ad una quota media di 900 m s.l.m. ed è la zona maggiormente esposta al sole e panoramica.

STORIA
Abitato fin dai tempi più antichi, il paese di Teglio ha sempre giocato un ruolo strategico. Evidenti i segni delle diverse dominazioni che si sono susseguite: dai Romani, ai Longobardi, ai Grigioni fino alla Repubblica Cisalpina di Napoleone.
Fin dal III millennio a.C. questa zona attirava diverse stirpi che si fondevano all'originaria homo alpinus, grazie alla sua fertilità e alla sua quota. Per diversi secoli, a differenza di oggi, le zone sui versanti erano più adatte all'attività agricola rispetto al fondovalle, che era ricco di paludi.
Prima dell'epoca romana, entrarono in Valtellina popolazioni di origine ligure ed etrusca. Solo marginalmente, invece, vi misero piede i Celti. Con la spedizione di Druso, i Romani penetrarono in Valtellina, estendendovi il proprio imperium, anche se la valle rimase decisamente periferica rispetto alla vicina Valchiavenna, nodo dei transiti fra mondo latino e territori a nord delle Alpi.

PUNTI DI INTERESSE
- Palazzo Besta: il palazzo, caratterizzato da un'elegante loggia e da un pozzo ottagonale in marmo, sorge in un pianoro alle porte di Teglio e si affaccia sulla valle e sulle Alpi Orobie. E' il monumento più importante della provincia di Sondrio.
- Chiesa parrocchiale di Santa Eufemia: posta al centro del paese, all'interno del recinto sacro, ora tagliato dalla strada, dove si trovano gli oratori dei Disciplini Bianchi e dei Confratelli Neri e l'ossario del vecchio cimitero, fu la chiesa-madre della Castellanza e del Comune di Teglio.
- Torre "de li beli miri": in posizione dominante, su un ampio terrazzo soleggiato del versante retico, a 900 metri di altitudine, è il simbolo stesso di Teglio. La Torre è quello che rimane del castello medioevale.

COSA FARE
Teglio, oggi considerato uno dei borghi più belli d'Italia, offre una grande varietà di testimonianze artistico-culturali. Meritano una visita le cantine antiche e moderne e un tour nelle vigne con la possibilità della degustazione dei vini. Teglio ha una stazione sciistica, situata in località Prato Valentino tra i 1690 ad 2340 metri di quota, con le piste principali servite da una seggiovia ed uno skilift. Da visitare il Mulino Menaglio che si trova in uno spazio non recintato, e quindi sempre visibile all'esterno, e meritevole punto di arrivo per una piacevole passeggiata. La struttura, collocata ai margini del confine comunale, nella frazione di San Rocco, dispone anche di spazi espositivi su due livelli e di un piccolo fabbricato adiacente al Molino dove un cucina ed un forno permettono la degustazione di prodotti valtellinesi in un contesto senza pari.

FESTIVITA'
- 16-09: la Santa Patrona di Teglio è Sant'Eufemia.

LINK UTILI
- Comune di Teglio

Foto Relative

Video Del comune




(C) La Valtellina - info@mountainmedia.it - Privacy Policy Cookie Policy